Sandra Mondaini, icona della risata

SandraMondaini.jpg

A dieci anni dalla sua scomparsa, un tributo a questa icona tutta italiana mi sembra più che dovuto 

Figlia d'arte

Sandra nasce a Milano  il 1° Settembre 1931, figlia di Giacinto Mondaini,vpittore ed umorista; eredita dal padre il suo grande talento e a soli 18 anni debutta in teatro al fianco di France Rame nella commedia Ghe pensi mi. Dal 1949 al 1957 colleziona un successo dietro l'altro dividendosi tra ruoli di attrice di teatro e di soubrette comica, al fianco di grandi dell'epoca come Macario e Mike Bongiorno.

Nel 1958 arriva la grande svolta della sua vita, incontra Raimondo Vianello la loro Sayonara Butterfly, parodia dell'opera di Puccini, sancisce il loro trionfo e la coppia diventa inseparabile anche nella vita convolando a nozze quattro anni dopo.

 

sandra-e-raimondo-la-coppia-della-tvil-r

La Lunga Carriera:

Diventa immediatamente la mogliettina d'Italia e colleziona assieme al marito un successo dopo l'altro . Negli anni 80  passa a Fininvest,  dove assieme a Raimondo  raggiunge una grandissima notorietà.

Presentano insieme numerosi varietà, come "Attenti a quei due" (1982), "Zig Zag" (1983-86) e la trasmissione che porta il loro nome: "Sandra e Raimondo Show" (1987). Dal 1988 sono interpreti della sit-com "Casa Vianello", dove i due interpretano se stessi; Sandra interpreta la parte di una sempre annoiata e mai rassegnata consorte, che diventerà un'icona italiana. 

La coppia Sandra e Raimondo fa ridere intere generazioni : l'epilogo di ogni episodio è diventato iconico per il pubblico, con il celebre "Che barba, che noia" esclamato da Sandra sotto le coperte al termine di una giornata di scontri, fallimenti, progetti e situazioni comiche con il marito. Raimondo Vianello e  Sandra Mondaini non hanno figli naturali e prendono in adozione i coniugi filippini Magsino, che lavorano per loro mentre Sandra fa da zia ai figli della coppia, Gianmarco e Raymond.

0013_244589_4649950.jpg
casa-vianellopng.png

Sandra diventa sempre più amata, la sua pungente ma educata ironia arriva al cuore di tutti e i  grandi occhiali scuri, dietro a quali cela i suoi grandi occhi blu, diventano il suo segno distintivo.

 

Il "suo" pagliaccio:

Anche i bambini la amano e per loro crea  un personaggio che contribuisce a fare la storia della tv Italiana : Sbirulino

Sbirulino vive felice e in una linda casetta dell'incantevole paesino Sottoilcielo in compagnia del suo affezionato "Tagallo" (cavallo). Pazienza!, è il suo ritornello e saltuariamente si imbuca nelle trasmissioni televisive delle reti Fininvest per la gioia dei bimbi ma anche degli adulti .

294541dbd7915e5ecb588a73e3952d46.jpg

L'epilogo:

Sandra dedica la sua vita alla Tv ed alla sua famiglia. Raimondo non è solo il suo compagno , è la sua vita ! Muore cinque mesi dopo di lui il 21 settembre 2010 lasciando l'italia intera in lacrime . 

Sandra viene ricordata come la mogliettina d'italia, come una persona speciale e di cuore che ha fatto della risata la sua bandiera.